Salta al contenuto principale
Assenza - Mostra personale dell'artista Pablo Mesa Capella.

Assenza - Mostra personale dell'artista Pablo Mesa Capella

Promossa dalla Fondazione Bartoli-Felter, curata da Patrizia Rossello, verrà inaugurata la mostra personale "assenza" dell'artista Pablo Mesa Capella.

Scrive la curatrice:
Nella ricerca di Pablo Mesa Capella è immediatamente percepibile la capacità di indagine di nuovi concetti, il desiderio di esplorare forme e materiali, il gusto del dettaglio, l'utilizzo di un linguaggio stilistico sempre rinnovato, fondamenti che caratterizzano la sua produzione mai banale e scontata.

Questa mostra è un'occasione per conoscere le sue capacità compositive e si articola in due sezioni.

La prima parte è uno sguardo al passato con alcuni elementi sul tema della guerra che offrono al pubblico momenti di pensiero attraverso raffinate rielaborazioni di cimeli che sottolineano una relazione temporale drammatica della storia tra ieri e oggi.

La seconda parte è il corpo principale dell'esposizione ed è costituita dal gruppo di opere denominate Assenza. Memoria proiettata al futuro che appartengono a un ciclo recente in cui vengono ricostruiti dei paesaggi fantastici estrapolati da ipotesi di costellazioni e di pianeti lontani. L'obiettivo è di evidenziare come ciascuno di noi abbia un immaginario legato ad ambienti in cui non è mai stato ma che in qualche modo ritiene gli appartengano.

Le opere sono realizzate con terre e pigmenti provenienti dall'ambiente di vita di Pablo, proprio a segnalare un legame fra la materialità e la sua ipotesi estetica. Si tratta di una memoria del contemporaneo proiettata verso un futuro inconoscibile. Lo spazio e il tempo diventano così i cardini in cui innestare una riflessione sul nostro passato, sul presente e su un domani che proviamo a rappresentare con gli strumenti concettuali che possediamo.

In questi lavori il rapporto fra immaginazione e realtà si salda grazie alla definizione dell'altrove che ciascuno di noi si costruisce sotto l'influenza di ciò che conosce, sollecitati dalle visioni e dalle informazioni che conserviamo.

Lo spettatore è, dunque, di fronte ad altri luoghi costruiti dall'artista che invita, infine, ognuno a plasmare un proprio spazio in base ai propri desideri, tenendo conto dello sguardo che ciascuno elabora sulla realtà.

Patrizia Rossello
 

Argomenti

Mostre

Comune

Cagliari

Dove

Fondazione per l’arte Bartoli Felter

(Via XXIX novembre 1847, 5)

Orari di apertura

28-06-2024 - 26-07-2024
lunedì - venerdì
dalle 17:00 alle 19:30
Inaugurazione il 28 giugno alle ore 18:00

Prezzi

Ingresso libero

Aggiungi una recensione

La tua recensione sarà visibile dopo approvazione dalla redazione.

Per inserire una recensione devi essere un utente autenticato.
Esegui accesso con Social Login